Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche

Via G.Salvemini, n°1 06126 Perugia - Tel. 075 3431 - Fax. 075 35047 - C.F. e P.IVA 00150090546                                      domenica 17 gennaio 2021 | 8:28:42

LEGISLAZIONE INERENTE LA PRODUZIONE, LA STABULAZIONE, LA COMMERCIALIZZAZIONE ED I CONTROLLI DEI MOLLUSCHI BIVALVI



  • Regolamento (CE) N. 853/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio , del 29 aprile 2004, che stabilisce norme specifiche in materia di igiene per gli alimenti di origine animale. In particolare l'allegato III nella Sezione VII tratta dei molluschi bivalvi.
  • Regolamento (CE) N. 2073/2005 della Commissione del 15 novembre 2005 sui criteri microbiologici applicabili ai prodotti alimentari.
  • Regolamento (UE) 2015/2285 della Commissione dell'8 dicembre 2015, che modifica l'allegato II del regolamento (CE) n. 854/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio che stabilisce norme specifiche per l'organizzazione di controlli ufficiali sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano per quanto riguarda taluni requisiti per i molluschi bivalvi vivi, gli echinodermi, i tunicati e i gasteropodi marini, nonché l'allegato I del regolamento (CE) n. 2073/2005 sui criteri microbiologici applicabili ai prodotti alimentari.
  • Regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio , del 15 marzo 2017, relativo ai controlli ufficiali e alle altre attività ufficiali effettuati per garantire l’applicazione della legislazione sugli alimenti e sui mangimi, delle norme sulla salute e sul benessere degli animali, sulla sanità delle piante nonché sui prodotti fitosanitari
  • Il Regolamento (UE) 2017/625 abroga i regolamenti (CE) n. 854/2004 e (CE) n. 882/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio.
  • Regolamento Delegato (UE) 2019/624 della Commissione dell'8 febbraio 2019 recante norme specifiche per l'esecuzione dei controlli ufficiali sulla produzione di carni e per le zone di produzione e di stabulazione dei molluschi bivalvi vivi in conformità al regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio.
  • Regolamento di Esecuzione (UE) 2019/627 della Commissione del 15 marzo 2019

Le prescrizioni specifiche in materia di controlli ufficiali relativi ai molluschi bivalvi vivi provenienti da zone classificate di produzione e stabulazione sono riportate nel Titolo V del Regolamento di Esecuzione (UE) 2019/627 nei seguenti articoli:
  • classificazione delle zone di produzione e di stabulazione di molluschi bivalvi vivi (articolo 52);
  • prescrizioni specifiche per la classificazione delle zone di produzione e di stabulazione di molluschi bivalvi (Capo I), in particolare per le zone di classe A (articolo 53), per le zone di classe B (articolo 54), per le zone di classe C (articolo 55), in materia di indagine sanitaria (articolo 56);
  • programma di monitoraggio (capo I articolo 57);
  • le autorità competenti istituiscono una procedura atta a garantire che l'indagine sanitaria di cui all'articolo 56 e il programma di monitoraggio di cui all'articolo 57 siano rappresentativi della zona in esame (capo I articolo 58);
  • condizioni per il monitoraggio delle zone classificate di produzione e di stabulazione di molluschi bivalvi vivi (capo II);
  • gestione delle zone classificate di produzione e di stabulazione in seguito al monitoraggio (capo III);
  • registrazione e scambio di informazioni (capo IV).

Negli allegati del Regolamento di Esecuzione (UE) 2019/627, sono riportati i metodi di prova di riferimento per l'analisi dell'Escherichia coli nei molluschi bivalvi per la classificazione delle zone di produzione e di stabulazione (Allegato IV) e i metodi riconosciuti per la rilevazione delle biotossine marine (Allegato V).

Servizio Civile Nazionale.  Sistema Nazionale per l'accreditamento dei laboratori. 



© 2006 Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche.  All rights reserved.