Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche

Via G.Salvemini, n°1 06126 Perugia - Tel. 075 3431 - Fax. 075 35047 - C.F. e P.IVA 00150090546                                      giovedì 18 agosto 2022 | 2:43:0

GESTIONE EMERGENZA PSA



In data 04 Maggio 2022 un caso di PSA è stato confermato in un cinghiale rinvenuto morto nel Parco dell’Insugherata (Comune di Roma). Precedentemente (07 Gennaio 2022) era stato confermato il primo caso di Peste Suina Africana (PSA) in Italia continentale (comune di Ovada - Alessandria). In entrambi i casi, gli stipiti appartengono al genotipo II del virus PSA, coinvolto nell’attuale ondata epidemica che interessa tutti i continenti. Come da disposizioni vigenti, sono state prontamente disposte le misure di emergenza e di controllo della diffusione dell’infezione, riportate nella sezione sottostante. Nelle rispettive cartelle sono presenti le mappe con i casi di PSA notificati dal Ministero della Salute e il grafico con il trend settimanale.

Documenti divulgativi
- Sicurezza delle carni e dei prodotti a base di carne di suidi - virus della Peste Suina Africana
- 11.05.2022 WEBINAR - Linee guida per la redazione dei PRIU
    Ministero della Salute
    ISPRA
    CEREP
Lista Documenti da scaricare

Servizio Civile Nazionale.  Sistema Nazionale per l'accreditamento dei laboratori. 



© 2006 Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche.  All rights reserved.